Giuria BFF Doc 2022

Sarà una speciale riunione di famiglia quella della Giuria chiamata a decretare il Miglior Documentario per il concorso BFF Doc 2022. A formarla, infatti, la quasi totalità della Famiglia Bruni. In cui, da sempre si respira aria di Cinema.

FRANCESCO BRUNI

Nato a Roma da padre pisano e madre livornese, si diploma in Sceneggiatura al Centro Sperimentale di Cinematografia a Roma. Dal 1994 ha collaborato alle sceneggiature dei film del regista Paolo Virzì e, dal 1995 al 2003, anche a quelle dei film del regista Mimmo Calopresti. Ha inoltre lavorato, sempre come sceneggiatore, con i comici Ficarra e Picone e ha collaborato alle sceneggiature de I Viceré di Roberto Faenza e del film Miracolo a Sant’Anna, di Spike Lee. Per la televisione ha adattato, per la serie del Commissario Montalbano, i racconti e romanzi di Andrea Camilleri, e per la serie Il commissario De Luca, quelli di Carlo Lucarelli. Nel 2011 esordisce alla regia con Scialla! (Stai sereno). Nel 2014 è in sala con Noi 4, mentre esce nel 2017 Tutto quello che vuoi, per il quale Giuliano Montaldo vince il David di Donatello come Miglior Attore Non Protagonista. Nel 2020 è nuovamente in sala con il suo Cosa sarà. Uscirà ad autunno 2022 la sua prima serie Netflix: Tutto chiede salvezza

RAFFAELLA LEBBORONI

Nata a Bologna, si diploma all’ Accademia di Arte Drammatica Antoniana di Bologna. Ha iniziato con il teatri ragazzi, proseguendo poi nella carriera teatrale lavorando tra gli altri con Luca Ronconi, Marisa Fabbri, Francesco Saponaro. Ha lavorato in cinema con i più importanti registi italiani, con Nanni Moretti, Paolo Virzì, Carlo Verdone, Gianni Zanasi, Francesca Archibugi, Roberto Benigni. Ha al suo attivo anche diverse esperienze televisive. Al cinema ha negli ultimi anni interpretato ruoli molto significativi nei film diretti da suo marito Francesco Bruni: Scialla, Noi quattro, Tutto quello che vuoi, e nell’ultimo film di Bruni Cosa sarà nell’interpretazione della dottoressa Paola Bonetti, che le è valsa la candidatura sia ai Nastri D’ Argento che ai Ciack d’ oro, come miglior attrice non protagonista. L’ultima esperienza lavorativa la vede sempre nei panni di un medico, per la serie Netflix Tutto chiede salvezza scritta e diretta da Francesco Bruni, che vedremo il prossimo autunno. 

IRENE BRUNI

Fotografa, con una naturale e genetica passione per il cinema. Che ha respirato sin da piccola in casa. Ma che ha saputo coltivare anche affiancando e supportando i genitori sul set. In Cosa sarà, oltre ad aver collaborato in fase di casting del film, ha un piccolo cameo come attrice. Di lei il padre Francesco Bruni ha dichiarato:

E’ la più cinefila di tutti, sicuramente avrà gusti molto diversi dai miei.

X

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi